Come migliorare

la tua impresa?

  Contattaci

Per scoprire nuove opportunità di business e conoscere come possiamo aiutare la tua organizzazione, chiamaci al (39) 011 - 234 13 207

o scrivici una email

Al nostro fianco

  Partners
Partnership all'avanguardia per garantire ai nostri clienti il più alto livello di servizio

  About us

 

Il 16 febbraio 2005 è entrato in vigore il Protocollo di Kyoto. Il Parlamento Europeo, avendo già emanato la direttiva 2002/91/CE, relativa al rendimento energetico degli edifici, ha potuto richiedere ad ogni Stato membro della Comunità l’adozione di un Piano di Allocazione nazionale per introdurre i principi del Protocollo nell’ordinamento giuridico. Ogni Stato membro ha quindi provveduto all’emanazione di leggi attuative che hanno reso l’accordo operativo a tutti gli effetti.

L’Italia da parte sua ha emanato il Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n. 192 e il Decreto Legislativo 29 dicembre 2006, n. 311, cui la legge finanziaria del 2007 fa riferimento per gli stanziamenti di attuazione.

La normativa impone ai costruttori edili di realizzare le opere civili ed industriali nel rispetto dei parametri minimi di consumo energetico; essa prevede che una parte dell’energia mediamente necessaria in un edificio venga generata da pannelli solari o da sistemi di recupero di energia rinnovabile. Inoltre, i nuovi edifici devono essere costruiti con materiali adatti allo smaltimento eco-compatibile.

Ogni nuova opera edilizia potrà essere dichiarata agibile solo in presenza di un certificato energetico che ne garantisca la conformità alle leggi nazionali e alle direttive comunitarie. Tale certificato, che dovrà accompagnare ogni atto di compravendita dell’edificio o di una sua parte, conterrà la specifica CLASSE ENERGETICA e la CLASSE DI SMALTIMENTO dei materiali utilizzati.
E’ previsto, inoltre, che lo stesso regime valga anche per le ristrutturazioni il cui valore superi il 20% di quello dell’immobile.

 

Date Utili:

• Dal 1/1/2007 la Certificazione Energetica degli Edifici è requisito indispensabile per accedere ad incentivi pubblici;
• Dal 1/7/2007 la
Certificazione Energetica degli Edifici è obbligatoria per la compravendita dell’intero immobile con superficie superiore a 1000 Mq;
• Dal 1/7/2008 la
Certificazione Energetica degli Edifici è obbligatoria per la compravendita dell’intero immobile anche con superficie inferiore a 1000 Mq;
• Dal 1/7/2009 la
Certificazione Energetica degli Edifici è obbligatoria per la compravendita di singoli appartamenti.

 

Per tutti i casi di cui sopra, e nelle rispettive date di competenza, la mancanza della Certificazione Energetica potrà comportare l’invalidità del rogito notarile e l’annullamento del medesimo su richiesta di uno dei contraenti.

Inoltre, il Parlamento Europeo ha recentemente raggiunto un accordo sul cosiddetto programma dei TRE-20, ovvero entro il 2020 riduzione emissioni del 20% ed innalzamento al 20% dell’energia prodotta da fonti rinnovabili.

 

Oltre a garantire l’ottemperanza ai parametri minimi imposti dalla legge, il certificato energetico è destinato a diventare un criterio importante per la valutazione economica complessiva degli immobili.

 

AGI system può contare sulle necessarie competenze, acquisite presso l’Istituto di Tecnica Costruttiva del CNR di Milano e presso il SACERT, per eseguire valutazioni eco-energetiche su involucro e impianti interni degli edifici.

L’abitazione, l’ufficio e la fabbrica che rispetteranno i parametri eco-energetici costituiranno dei veri e propri “sistemi abitativi intelligenti”, dove la domotica e l’informatica risulteranno sempre più necessarie ad una gestione razionale delle risorse.

AGI system è in grado di offrire il supporto di consulenti specializzati in energetica applicata, isolamento termico e soluzioni energetiche innovative.

Per le aziende che desiderano produrre autonomamente, tutta o in parte, l’energia che consumano, AGI system propone il sistema energetico più indicato che, ottimizzando i costi dell’investimento e sfruttando gli incentivi presenti, consente lo sfruttamento delle fonti energetiche rinnovabili.

Soluzioni innovative che proponiamo alle aziende dopo aver analizzato ogni singolo caso:

• Impianti per produrre energia elettrica con pannelli fotovoltaici

• Impianti per produrre acqua calda con pannelli solari

• Impianti per produrre direttamente aria calda con collettori solari

• Impianti cogenerativi a gas o biomasse per produrre energia elettrica e acqua calda

• Impianti trigenerativi per produrre energia elettrica, acqua calda e acqua fredda

• Impianti geotermici per produrre acqua calda d’inverno e acqua fredda d’estate

Soluzioni proposte a privati cittadini o amministratori di stabili:

• Impianti di riscaldamento con caldaie a condensazione, allineati con le nuove norme per canne fumarie e scarichi acqua di condensa

• Trasformazione impianti riscaldamento con termosifoni, da ripartizione millesimale a suddivisione tramite i reali consumi individuali (CI)

• Contabilizzazione e monitoraggio on line dei consumi individuali per impianti tipo CI

• Impianti di riscaldamento / raffrescamento con pavimenti radianti e pompe geotermiche

• Impianti di raffrescamento con pompe geotermiche

Home  <<  I nostri servizi  <<